Contenuto pagina
Mediateca Montanari e Biblioteca Federiciana

Evento finale Lo spirito della città

Il geografo Franco Farinelli e ottanta fotografi a Fano per esprimere lo spirito della città 

Sabato 29 aprile | ore 16.00 

L'evento si aprirà sabato 29 aprile 2017 alle ore 16.00 con un importante incontro aperto a tutti con ingresso libero, alla sala ipogea della Memo, con il geografo di rilievo internazionale Franco Farinelli, il quale dopo l'introduzione del collega geografo letterario Massimo Bini, parlerà su Il genius loci delle città contemporanee. 

Franco Farinelli (Ortona, 1948) è presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani, ha insegnato alle Università di Ginevra, Los Angeles (UCLA), Berkeley (UCB) e alla Sorbona di Parigi. È professore ordinario di Geografia presso l'Università di Bologna; tra le varie pubblicazioni che ha scritto, si segnala "Geografia. Un’introduzione ai modelli del mondo" per Einaudi nel 2003, La crisi della ragione cartografica da Einaudi nel 2009, L’invenzione della Terra per Sellerio nel 2016.  

 

A seguire si potrà visitare l'esposizione fotografica dal titolo Lo spirito della città, che verrà introdotta dal prof. Luigi Del Bianco, il quale proietterà e commenterà alcune immagini tratte dal recente progetto didattico Corso di fotografia a Fano / Lo spirito della città a cura di Paolo Giommi e Marcello Sparaventi, ideato e organizzato da Centrale Fotografia con la collaborazione del Comune di Fano / Assessorati Cultura -Turismo e Assessorato alle Biblioteche, Sistema Bibliotecario di Fano, con il contributo grafico di Omnia Comunicazione. Ottanta fotografi a Fano hanno messo in campo una campagna fotografica tra le più rilevanti di tutti i tempi nel territorio marchigiano, la quale verrà contenuta simbolicamente in un'imponente installazione visiva realizzata con circa 200 immagini al piano terra della Mediateca Montanari - Memo, in piazza Pier Amani a Fano a cura dell’Associazione Culturale Centrale Fotografia
La mostra Lo spirito della città sarà visitabile dal 29 aprile al 14 maggio 2017, negli orari di apertura della Memo. 

Il progetto dedicato alla didattica fotografica e alla scoperta dei luoghi topici della città, si è svolto a Fano dal 8 marzo al 12 aprile, dove hanno dato il loro contributo teorico illustri e stimati personaggi: l'archeologo Fabio Cavazzoni, Valeria Patregnani e Tommaso Paiano della Memo di Fano, la guida turistica Manuela Palmucci, Carlino Bertini il Priore della Confraternita di Santa Maria del Suffragio, l'attore Filippo Tranquilli, Guido Ugolini responsabile dei beni culturali della Diocesi di Fano e lo storico dell'arte Claudio Giardini.  Le immagini realizzate a Fano dai corsisti parteciperanno a settembre al concorso fotografico internazionale Wiki Loves Monuments, promosso da Wikimedia Italia sul patrimonio culturale italiano.
Le fotografie verranno rilasciate con licenza libera e saranno pubblicate su Wikimedia Commons, il grande database multimediale di Wikipedia; anche il Comune di Fano ha aderito a questo progetto autorizzando la pubblicazione delle immagini di una decina di monumenti di sua proprietà su Wikipedia, che presto verranno inseriti nella Lista Monumenti ed elenco enti creata da Wikimedia Italia.
Tutte le immagini prodotte dai corsisti andranno ad arricchire ulteriormente anche l’archivio della Scuola di Paesaggio - Roberto Signorini, realizzato da Centrale Fotografia in dodici anni d’attività didattica, dove circa cinquecento corsisti hanno realizzato oltre 100.000 immagini, da cui sono stati realizzati i “trenta manifesti” dedicati al centro storico e alle periferie, esposti in maniera permanete nella residenza del Comune di Fano. 

Scarica il volantino

  • dal 29 aprile al 14 maggio 2017

Copyright © 2017 Mediateca Montanari e Biblioteca Federiciana - Gestito con Docweb [id] - Cookie Policy